Le birre trappiste sono birre artigianali ad alta fermentazione, il  processo produttivo deve essere sorvegliato dai monaci trappisti. Di tutti i monasteri trappisti nel mondo, solo undici producono birra:

Belgio Paesi Bassi Stati Uniti Austria Italia
Bières de Chimay (prodotta nell’Abbazia di Notre-Dame de Scourmont)

 

Brouwerij De Koningshoeven St. Joseph’s Abbey of Spencer Stift Engelszell (produce le birre Gregorius, Benno e Nivard)

 

Abbazia delle Tre Fontane
Brasserie d’Orval

 

Maria Toevlucht (produce la Zundert)
Brasserie de Rochefort

 

Brouwerij Westmalle

 

Brouwerij Westvleteren

 

Brouwerij de Achelse Kluis

Solo queste undici birrerie sono autorizzate a etichettare le loro birre con il logo esagonale Authentic trappist product (“Autentico Prodotto Trappista”).

Contrariamente alle birre trappiste, le birre d’abbazia sono prodotte da fabbricanti di birra commerciali e portano il nome del’abbazia.
Come per la birra trappista, non si tratta di un solo stile di birra, ma piuttosto di una denominazione che copre vari stili. Ogni marchio possiede molte birre, delle versioni bionde e scure, con gradazione alcolica di 6,5% o più e delle birre in bottiglie in versione doppia e tripla. Solo alcune birre, come «Val-Dieu» e la «Abbaye d’Aulne» sono prodotte ancora nell’ambito dell’abbazia d’origine.